Cosa visitare - Sardara e dintorni

L’Agriturismo Nuovi Giardini sorge sulle splendide colline dell’agro di Sardara, comune di 4000 abitanti della Sardegna centrale, a metà strada tra Cagliari e Oristano. Il bellissimo centro storico, il complesso nuragico di Sant’Anastasia e il Castello del Monreale sono solo alcune delle mete da inserire in un programma di viaggio nel territorio. Suggestivo è il centro storico del Paese dove è possibile ammirare l’architettura tipica del Campidano e alcune tra le più belle chiese della Marmilla, tra cui quella romanico – gotica di San Gregorio Magno risalente al primo quarto del XIV sec., quella di Sant’Antonio della seconda metà del seicento dove al suo interno è collocato un bellissimo altare policromo e la Parrocchia della Beata Vergine Assunta dove sono custoditi un organo del ‘700, un imponente altare marmoreo, delle pregevoli statue, tra cui quella di San Bartolomeo ammirata in tutta la Sardegna, e il retablo con altare ligneo della Madonna d’Itria (XVIII sec.).

Nel cuore del centro abitato sorge la chiesetta bizantina di Sant’Anastasia e il tempio a pozzo nuragico (1200 a. C) realizzato con blocchi di basalto scuro e calcare bianco. I reperti del complesso nuragico di Sant’Anastasia ritrovati duranti gli scavi sono esposti presso il museo civico di Sardara “Villa Abbas”. Sardara è rinomata in tutta l’Isola per le sue terme, situate a circa 2 Km dal centro abitato ai piedi del Castello Monreale, roccaforte risalente al periodo giudicale. Accanto agli attuali stabilimenti termali che offrono numerosi trattamenti curativi e di bellezza, è ben visibile, in tutto il suo fascino, l’antico edificio delle terme costruito dai romani. Nella stessa area sorge la chiesetta campestre, oggi santuario diocesano, di Santa Maria Acquas.

Ogni anno il penultimo lunedì di settembre si svolge la grande festa popolare in onore della Santa che richiama decine di migliaia di fedeli e turisti da tutta l’Isola. Dal 2005 Sardara detiene il riconoscimento assegnato dal Touring Club di “Bandiera Arancione” e dal 2009 il Certificate Herity per le bellezze e la conservazione dei monumenti. La posizione centrale rende Sardara un’ottima base d’appoggio per un soggiorno all’insegna della cultura e del relax. Insieme ai paesi di Sanluri, Villanovaforru, Barumini e alla Giara rappresenta un’attrazione di primaria importanza.

castello di Monreale Sant'Anastasia nuraghe Villanovaforru